AGENDA

26 Luglio 2017

FESTIVAL TEATRALE DI RESISTENZA / Museo Cervi di Gattatico (Reggio Emilia)

Dal 7 al 25 luglio la sedicesima edizione della rassegna di teatro civile contemporaneo presso il Museo Cervi di Gattatico (RE)


16° FESTIVAL TEATRALE DI RESISTENZA

Premio Museo Cervi – Teatro per la Memoria

Museo Cervi, Gattatico (Reggio Emilia)

7 > 25 luglio 2017


Giunge alla sedicesima edizione il Festival Teatrale di Resistenza, rassegna di teatro civile contemporaneo che anche quest’anno porterà in scena, dal 7 al 25 luglio 2017 nel parco del Museo Cervidi Gattatico (Reggio Emilia), sette compagnie di rilievo nazionale individuate sulla base del Bando di Concorso uscito a marzo, che ha visto la partecipazione di oltre 150 produzioni da tutta Italia.

Il Festival è ideato e promosso da Istituto Alcide Cervi e Cooperativa Boorea, con il patrocinio di: Istituto per i Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna, Comune di Reggio Emilia, Comune di Parma, Provincia di Reggio Emilia, Provincia di Parma. Il Festival è reso possibile grazie alla collaborazione e al contributo di: Festival ErmoColle, Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Arci Parma, Indiosmundo, Associazione Culturale dAi Campi Rossi, Strada dei Vini e dei Sapori Colline di Scandiano e Canossa.

La 16^ edizione del Festival Teatrale di Resistenza si avvia come gli altri anni il 7 luglio 2017, 57° anniversario dei Caduti di Reggio Emilia, e si conclude il 25 luglio, in occasione della Festa della Storica Pastasciutta Antifascista, con la cerimonia di premiazione degli spettacoli vincitori.

All’interno di questa cornice storica, le 7 serate del cartellone mettono in scena sul palco di Casa Cervi 7 spettacoli di Teatro Civile attenti alle questioni del tempo presente e all'attualizzazione dei temi e dei valori fondanti della Resistenza. Le 7 compagnie selezionate hanno diverse provenienze territoriali e sono per la maggior parte formate da giovani artisti.

Quello che portano in scena è un teatro che parla di noi, delle donne, degli uomini, dei giovani, e che rappresenta talvolta senza indulgenza e consolazione, spaccati di vita quotidiana, individuale e collettiva, e le grandi questioni che attraversano il nostro tempo. Un teatro che ci mette a confronto con la fragilità delle relazioni umane e familiari, con l’annullamento provocato dalla perdita del lavoro, con le difficoltà dell’integrazione, ma anche con la forza rigenerante della memoria, con la dimensione della durata che certi valori sanno restituire, un teatro in grado, per questo, di captare e restituire passione, emozione, bellezza.

Per approfondire i temi degli spettacoli, sono organizzati alcuni incontri, a partire dalla prima serata, quando sarà presentato il lavoro di performance teatrale degli studenti del Liceo Paolo Toschi, sull’impegno civile e sulla cittadinanza responsabile. Il tema della ‘legalità’ cosi inteso verrà ripreso nell’incontro del 20 luglio, guardando alla straordinaria esperienza di Emanuele Modica e alla sua Tenda, testimonianza itinerante contro le corruzioni. La performance degli studenti del Toschi è anche il segno di rinnovata apertura al teatro che con grande sensibilità e impegno si produce dentro le scuole, cui il Festival intende dare spazio di rappresentazione.

Si parlerà nel corso dei successivi incontri del rapporto fra teatro e soggettività al femminile e delle migrazioni del nostro tempo, veri e propri esodi verso un cambiamento della geografia umana e delle relazioni fra popoli, che il teatro si incarica di rappresentare e interpretare.

Come sempre, a conclusione di ogni serata del Festival, i momenti di incontro del pubblico con le compagnie, occasioni di socializzazione animate dalle degustazioni gratuite di prodotti enogastronomici offerti dalle aziende del territorio, che così rendono possibile l’esplorazione di un aspetto che caratterizza la terra dei Cervi e la sua vocazione all'accoglienza. Negli spazi espositivi del Museo sarà possibile visitare la mostra delle locandine e dei manifesti delle compagnie che hanno partecipato alla selezione del Festival.

Si svolgerà il 4 agosto a Sorbolo (Parma) lo spettacolo di collegamento fra il Festival di Resistenza e la Rassegna Ermo Colle, a riconfermare una consolidata esperienza di rete che trova quest’anno nel tema della legalità il punto di incontro.

Collegamentohttp://www.istitutocervi.it/2017/06/26/16-festival-teatrale-di-resistenza-7-25-luglio-2017/






// Primo Piano

“Lettere a mia figlia”: l’Alzheimer raccontato da Leo Gullotta - In occasione della Giornata Mondiale per la lotta contro l’Alzheimer oggi in ondasu Studio Universal un cortometraggio pluripremiato... (Continua)

Dalla Toscana il ben-essere degli oli essenziali. Per nutrirsi e prendersi cura di sè - Dalle terre della Toscana, nascono gli Oli Essenziali di OLIGEA, naturali e certificati biologici. La presidente Elena Giannini illustra gli obiettivi di un progetto che coniuga rispetto per l’ambiente e sostenibilità economica... (Continua)

Uccisori, stupratori, caporali... - Una proposta per contrastare la violenza "iniziamo a denunciare penalmente per istigazione a delinquere tutti quei soggetti che risultano conniventi con la violenza maschile sulle donne"... (Continua)

Vedi tutti »
// Ricerca nel Sito
// Le Nostre
   Esperte
Foto di Carpinelli Cristina
EUROPA ORIENTALE
Foto di Avetta Paola
LE DONNE E LE RIFORME
Foto di Irace Emanuela
MEDIO ORIENTE
Foto di Vaccaro Silvia
DIRITTI UMANI
Vedi tutte »