Login Registrati
A Pisa... per le lettrici è tutta una Festa!

A Pisa... per le lettrici è tutta una Festa!

Sabato 18 maggio la 'Festa delle lettrici' organizzata dalla Biblioteca della Casa della Donna di Pisa giunge alla terza edizione

Domenica, 12/05/2019 - “Coinvolgere i gruppi che si riuniscono alla Casa, offrire alle donne della città una giornata per conoscersi, condividere letture, idee e progetti. È un’iniziativa che nasce dall’idea di dedicare un'intera giornata di maggio alle donne di tutte le età con la passione per la lettura”. Una punta di orgoglio - giustificata - accompagna il racconto delle organizzatrici della ‘Festa delle lettrici giunta alla sua terza edizione: sono le volontarie della Biblioteca della Casa della Donna di Pisa.
Il racconto continua. “La Festa nasce nel 2017 e da subito furono coinvolti anche i bambini e le bambine con uno spazio a loro dedicato di letture, scritture e giochi. Inoltre in quella prima edizione abbiamo ricordato una donna che era stata una delle fondatrici della biblioteca, una insegnante con una grande cultura e una profonda conoscenza della produzione letteraria femminile: Anna Cucchi. Dal 1990 fino agli ultimi anni della sua vita Anna ha dedicato gran parte del suo tempo alla biblioteca della Casa che oggi porta il suo nome. Le partecipanti alla festa alternandosi, durante quella giornata, lessero per intero a voce alta un libro di Anna: "Memorie di una lettrice", nel quale Anna racconta, con una scrittura appassionata e coinvolgente, i libri fondamentali della sua vita. La Festa si concluse con un incontro, organizzato con Arcilesbica, dedicato a Virginia Woolf e all'amore tra donne”.
E dopo quella prima edizione come avete continuato il percorso? “Il successo della prima edizione ci ha incoraggiato ad impegnarci per la seconda edizione, l’anno successivo, dedicata al tema del viaggio affrontato attraverso i mestieri delle donne, l'economia, il tempo, il carcere, i paesi lontani. Tra le varie iniziative ricordiamo la partecipazione dei gruppi di lettura della Toscana che per la prima volta si sono incontrati per scambiarsi idee ed esperienze. Alla festa ha partecipato anche l'associazione Donne di Carta che attraverso le persone-libro ha fatto dono alle presenti di piccoli brani di libri, detti a memoria”.
Ed ecco arrivata la terza edizione, sabato 18 maggio, che si concentra sul femminismo. “Ci sarà l'incontro con Liviana Gazzetta che parlerà del femminismo tra ottocento e novecento. Sarà anche presentato un libro pubblicato dalla casa editrice Carmignani, con le testimonianze di 22 donne che, in occasione dei 50 anni di femminismo, ricordano le loro esperienze. Di femminismo, editoria e web si discuterà con Costanza Fanelli di NOIDONNE, mentre con Federica Fabiani parleremo di femminismo nelle serie Tv. Anche quest'anno, come in precedenza, verrà dedicato uno spazio alla presentazione di libri che raccontano la vita di donne di paesi lontani con la partecipazione di due associazioni di donne migranti che, insieme al gruppo di lettura Parole di donna, presenteranno il romanzo di Sara Ficocelli ‘Samia non torna a scuola’. Parleremo anche di vecchiaia attraverso la lettura di autrici che hanno raccontato con allegria ed ironia questa fase della vita e il gruppo di scrittura Carta Bianca presenterà una raccolta di testi che affronta lo stesso tema, la vecchiaia. Infine due diversi momenti della Festa saranno dedicati alla lettura di incipit. Pensati per coinvolgere le donne della città, saranno l'occasione per leggere ad alta voce la prima pagina dei libri che abbiamo più amato”.
Un festa tutta da scoprire, dunque, aperta alla partecipazione, infatti “chiunque può prenotarsi per la lettura del proprio incipit inviando una email a segreteria@casadelladonnapisa.it”.

Lascia un Commento

©2017 - NoiDonne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004
Privacy Policy | Creazione Siti Internet WebDimension®