Login Registrati
A Trieste la mostra 'Donne e mare'

A Trieste la mostra 'Donne e mare'

A partire dal 2 ottobre circa 30 poster costituiscono la mostra 'Donne e mare', evento tra quelli programmati per la Barcolana 50

Lunedi, 01/10/2018 - Il titolo è evocativo e apre notevoli spazi alla fantasia. “Donne e Mare” è la mostra fotografica che, ospitata nel monumentale palazzo delle Poste Centrali di Trieste di piazza Vittorio Veneto e tra gli eventi in calendario per la “Barcolana 50”, è realizzata grazie alla collaborazione tra il Museo Postale e Telegrafico della Mitteleuropa e lo Spazio Filatelia, il Comune, l’associazione “Espansioni” e la professoressa Giuliana Stecchina.  L’inaugurazione della mostra è prevista per martedì 2 ottobre (alle ore 17.00, con intervento musicale di Daria Vitez e Marco Zanettovich) e sarà visitabile fino al 29 ottobre. 
Oltre 30 grandi poster (70x100) valorizzano altrettante foto che ritraggono donne al mare in un arco temporale che va dai primi anni del Novecento e arriva ai giorni nostri. 
Sono immagini di donne che raccontano i cambiamenti del nostro Paese, visti dalla particolare angolazione del mare attraverso i modi di viverlo e le circostanze che creano connessioni nelle situazioni di lavoro e di svago. Il susseguirsi delle immagini (vedi galleria) raccontano i cambiamenti delle abitudini e dei costumi, insieme alla rapidità con cui si sono verificati. E non è solo l'abbigliamento  a sorprenderci (la differenza tra i modelli e i tessuti dei primi decenni del secolo scorso certifica l'abisso rispetto a quanto è mostrato un secolo dopo con i tessuti tecnologici delle atlete) ma anche il modo delle donne di 'stare' al mare e della libertà con cui sono capaci di viverlo.
Questi scatti, scelti in archivi privati o provenienti da collezioni, mantenendo fede al panorama marittimo triestino, mostrano in una rapida ed efficace successione la capacità di affermazione e autodeterminazione che ovunque il mondo femminile ha raggiunto attraversando anche varie categorie sociali, dalle eleganti signore ai gruppi di giovani borghesi fino alle proletarie con le ceste caricate sulla testa. Il mare e le donne protagonisti di una rassegna che colpisce e incanta.
"Questo evento è un altro tassello che aggiungiamo al percorso artistico avviato con 'Espansioni' - spiega Ester Pacor, animatrice del progetto - e che coinvolge tante amiche in Italia e non solo; con 'Donne e Mare' devo ringraziare in particolar modo le fotografe di Espansioni (Emanuela Dossi, Fabiola Faidiga, Donatella Ferrante, Estella Levi e Fiorella Macor) e le artiste: Luciana Esqueda, Antonella Oliana, Sabina Pugliese, Julie Redivo che hanno aperto i loro archivi. Inoltre un grazie speciale va a Chiara Simon (curatrice del Museo Postale e Telegrafico della Mitteleuropa) e a Giuliana Stecchina con la quale ho lavorato a ideare questo nuovo racconto di storie di donne".
“Donne e mare” sarà visibile a tutti fino al il 29 ottobre dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 19.00, il sabato dalle 8.20 alle 12.30. 
Per informazioni, i riferimenti telefonici sono lo 040/6764264 e 040/6764305



Lascia un Commento

©2017 - NoiDonne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004
Privacy Policy | Creazione Siti Internet WebDimension®