Login Registrati
Orizzonte felicità, da sempre e ovunque

Orizzonte felicità, da sempre e ovunque

Spigolando tra terra e… - Non c’è né luogo né epoca dove la felicità non sia stata cercata, vissuta raccontata, dove non si sia tentato di definirla, giudicarla, negarla, cantarla, metterla in rime o in strofe...

Ortensi Paola Venerdi, 01/07/2016 - Articolo pubblicato nel mensile NoiDonne di Luglio 2016

Non c’è né luogo né epoca dove la felicità non sia stata cercata, vissuta raccontata, dove non si sia tentato di definirla, giudicarla, negarla, cantarla, metterla in rime o in strofe. Filosofi, poeti, cantautori, scrittori e pensatori d’ogni epoca hanno voluto dire la loro, in tantissimi. E così per non lasciare di contribuire a un tema così grande ho pensato di spigolare proprio tra versi e definizioni che parlano da soli e che attraversano e/o uniscono tanti paesi e genti di ogni terra e di ogni tempo. Da romana, però, non ho resistito dall’iniziare citando il grande poeta Trilussa che così racconta la felicità: “C’è un’ape che se posa su un bottone de rosa: lo succhia e se ne va… Tutto sommato la felicità è una piccola cosa”. Due versi e un concentrato dei pensieri che la felicità evoca: la leggerezza, l’attimo, l’incontro importante , la bellezza, la natura il senso del vivere e del produrre amore, che per l’ape è il miele e per ognuno un desiderio diverso; quell’idea di piccolo che richiama l’immenso .. e tanto altro che potremmo evocare. Un aiuto immediato ci viene da un altro poeta come Jacques Prévert che fra l’altro ha scritto “Ho riconosciuto la felicità dal rumore che ha fatto andandosene” che se vogliamo pensarlo per il bottone di rosa potrebbe essere il lieve battito d’ali dell’ape che vola via. E continuando a giocare col nostro bottone di rosa, prima di lasciarlo libero all’aria e al sole, sussurriamo che un altro pezzetto di verità c’è forse in Giacomo Leopardi: “La felicità consiste nell’ignoranza del vero”. Il bottone di rosa non pensa che all’ape serva il suo nettare ma ha solo goduta la carezza della sua presenza. La felicità è sempre anche un sogno e così spesso c’immergiamo in quella che vediamo negli altri, che leggiamo, ascoltiamo, che sentiamo cantare. E pensando proprio al cantare, un esempio interessante è una canzone che da anni ogni volta che viene presentata da Romina e Albano continua a piacere ed entusiasmare, “Felicità”, appunto. Quando uscì nel 1982, più di 30 anni fa, aldilà della orecchiabilità rappresentava le parole credibili di una coppia che l’Italia amava davvero. Albano arrivato al successo dalla Puglia, figlio di un contadino, Romina bellissima americana figlia di uno dei miti cinematografici più amati, anche per l’avvenenza: Tyrone Power. Una favola che molte/i facevano propria e, ripetendo il testo, sognavano la propria felicità… tenendosi per mano, con l’amato e andare lontano, e restare vicini come bambini, condividere un cuscino di piume o guardare l’acqua di un fiume che passa e che va, una canzone che va come un pensiero d’amore che sa di felicità ... È così forte il bisogno di sognare che decenni dopo, non più marito e moglie e riunitisi almeno come interpreti, Romina e Albano la cantano insieme perché ne conoscono il successo senza tempo… Nel rispetto dello spazio una citazione mi sembra racchiuda la ricchezza del tema felicità. Aristotele, il grande filosofo greco nato presumibilmente nel 384 A.C, è autore insospettabile per lo spessore del suo pensiero: “Sulla natura della felicità non si riesce a trovare un accordo e la spiegazione dei saggi e del popolo sono inconciliabili”. Concludo con due sottolineature tipiche di questa rubrica e così ricordo che il tronchetto della felicità è una pianta tropicale che spesso ci viene donata a Natale e che deve alla sua longevità, quando piantata in terra diviene albero, la specifica della felicità. Vi sono poi dolci come Tronchetto e Mattonella della felicità, traboccanti di cioccolata di cui invito a trovare la ricetta. A questi, per giustizia, unirei il Tiramisù per chi la felicità va cercando!

Lascia un Commento

©2017 - NoiDonne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004
Privacy Policy | Creazione Siti Internet WebDimension®