Dalla rete: Arti, Musica e Cultura

“Lettere a mia figlia”: l’Alzheimer raccontato da Leo Gullotta

In occasione della Giornata Mondiale per la lotta contro l’Alzheimer oggi in ondasu Studio Universal un cortometraggio pluripremiato

inserito da Elisabetta Colla

In occasione della Giornata Mondiale per la lotta contro l’Alzheimer, oggi 21 Settembre, il corto andrà in onda alle h.15.15 su Studio Universal (Mediaset Premium DT), il Canale del grande cinema americano, all’interno del magazine ‘A Noi Piace Corto".

Il cortometraggio “Lettere a mia figlia”, del regista Giuseppe Alessio Nuzzo, affida al bravo attore siciliano Leo Gullotta l’interpretazione di un anziano padre che scrive lettere alla figlia nel tentativo di spiegare la sua malattia.
«Un corto che serve a far entrare chi guarda in questa piccola storia di una malattia terribile, l'Alzheimer» così Leo Gullotta, protagonista del film breve “Lettere a mia figlia”, finalista in centinaia di festival in tutto il mondo e vincitore di decine di premi, tra cui la menzione speciale ai Nastri d'Argento e il premio come migliore cortometraggio al Giffoni Film Festival.
Girato in Campania tra Napoli e provincia e prodotto da Paradise Pictures con Pulcinella Film, l’opera è diretta da Giuseppe Alessio Nuzzo, che lo scorso Aprile ha esordito con il suo primo lungometraggio “Le verità”, interpretato da Francesco Montanari, Nicoletta Romanoff, Anna Safroncik e con la partecipazione di Maria Grazia Cucinotta.
«La storia che si racconta è quella di un uomo che ha vissuto la sua vita gioiosa in famiglia con la moglie e la bambina che diventerà presto donna – racconta Gullotta – In questo percorso lo aggredisce la malattia che porterà lui e la sua famiglia ad attraversare un dolore quasi “cosciente”».
«Raccontare di una malattia così delicata non è facile – dichiara il regista partenopeo, già direttore del Social World Film Festival – Ho ritenuto necessario far trasparire sin dai primi script il rispetto della dignità della persona in quanto tale cercando collaborazione nella stesura della sceneggiatura da parte di scienziati ed esperti in materia».
Da oggi, 21 settembre, uscirà in distribuzione nazionale l'omonimo libro, edito da Pulcinella Editore e a cura di Giuseppe Alessio Nuzzo, con la prefazione di Leo Gullotta. Il testo, che ripercorre la malattia dell’Alzheimer, le origini, le motivazioni e la vera storia di "Lettere a mia figlia", contiene il DVD con il film breve integrale e contenuti extra.

| 21 Settembre 2017





// Vuoi lasciare un commento? Se vuoi lasciare un commento e sei registrato Accedi
Se vuoi lasciare un commento e sei non sei registrato Registrati
// Primo Piano

Il “NO AL BULLISMO” di AMNESTY INTERNATIONAL - Campagna di AMNESTY INTERNATIONAL contro il bullismo. Presentazione a Roma martedì 24 ottobre... (Continua)

Uomini (e leggi contro le streghe) - "Ogni tanto mi fermo a pensare: non sono tutti uguali. In fondo, se noi subiamo un discutibile ruolo precostituito, il loro è assai peggiore. Per questo portiamo pazienza: non faremmo cambio...."... (Continua)

Quando “La battaglia dei sessi” si svolge sul campo da tennis - In uscita il film dedicato alle lotte delle donne per la parità di diritti e salario anche in campo sportivo... (Continua)

Vedi tutti »
// Ricerca nel Sito
// Le Nostre
   Esperte
Foto di Carpinelli Cristina
EUROPA ORIENTALE
Foto di Avetta Paola
LE DONNE E LE RIFORME
Foto di Irace Emanuela
MEDIO ORIENTE
Foto di Vaccaro Silvia
DIRITTI UMANI
Vedi tutte »